Stampa Pagina

#MyBloggerDesignWeek

#MyBloggerDesignWeek, ovvero, la mia DESIGN WEEK vissuta da BLOGGER…oppure, se vogliamo, una SETTIMANA da vivere come BLOGGER DESIGN!

MYBLOGGERDESIGNWEEKFinalmente quest’anno potrò godermi il Salone del Mobile di Milano (e soprattutto il Fuorisalone), alla ricerca di nuovi spunti e nuove idee. Non ho progetti da presentare, come ho fatto invece negli ultimi anni, anche con estrema soddisfazione. Ancora ho negli occhi e nel cuore la Fashion Home Spa, realizzata in zona Tortona: un’esperienza così particolare da risultare profondamente differente da tutte le mostre organizzate in altre manifestazioni.
Ho dirottato sul Cosmoprof, fiera sul benessere e l’estetica specializzata, il mio ultimo progetto di design, trattandosi di un lettino per trattamenti di benessere con l’acqua che reinterpreta il tavolo di marmo dell’hammam attraverso l’emozionalità della luce.
Per questo motivo, vivrò la Design Week immergendomi nel design in maniera libera e spensierata, assecondando, come blogger, la mia passione nello scrivere e sviluppando sul blog, nello Speciale Salone del Mobile, le mie riflessioni sulle idee, sull’innovazione e sul design presentato da ogni parte del mondo.

Come sempre, la settimana del design di Milano accende la miccia della più spinta creatività e, come riportavo in un altro mio post, ricarica di entusiasmo le batterie per il prossimo futuro della mia attività professionale.
La Design Week di Milano è speciale. Un’atmosfera di pura genialità invade le strade e tutti gli angoli della città, che si trasforma in un enorme palcoscenico. Una Milano che vive, di giorno, tutti gli eventi che si svolgono negli showroom e nelle zone del Fuorisalone, oltre che alla fiera di Rho. Una Milano che vive, di notte, intorno ai locali che pullulano di gente proveniente da tutto il mondo che si diverte intorno ad una birra.

Per rendere l’idea dell’allegra confusione, mi basta raccontare che in qualche precedente occasione sono riuscito a passare il ponte pedonale di Porta Genova, alla fine di via Tortona, impiegando…un’ora e mezza! Ebbene sì, un’ora e mezza per passare il ponte sulla ferrovia, bloccato in mezzo alla folla senza poter andare né avanti, né indietro, a telefono (per ingannare un po’ il tempo) con mia moglie, incredula, sbigottita e allibita che potesse verificarsi una simile situazione. Inutile dire che quel ponte, in occasione della Design Week, non mi vede più neanche dipinto!

Una Milano internazionale, laddove il mio unico forte rammarico degli ultimi anni è rappresentato dal fatto che si parlano tutte le lingue ma, in proporzione, poco l’italiano. Malgrado la fama del design italiano, purtroppo sono pochi i professionisti italiani che capiscono l’importanza dell’occasione. Com’è possibile?
Il design italiano vive ancora un ruolo di primo piano nell’immaginario collettivo internazionale, grazie a una tradizione di grande importanza. Speriamo che la nostra generazione non sprechi tutto nascondendosi dietro le difficoltà di questi ultimi anni: lasciamoci sedurre dalle idee, viviamo con passione i nostri progetti e le soddisfazioni arriveranno!

Preludio dell’Expo? Sicuramente una piccola prova generale, un evento internazionale di preparazione a quello che, speriamo, riesca ad essere il fiore all’occhiello per il nostro bellissimo Paese.

Resta collegato al blog oppure sui Social Network per interagire, lasciare il tuo punto di vista, le tue impressioni, i tuoi commenti. #MyBloggerDesignWeek sarà live su Twitter (@HotelSpaDesign) e sulle pagine del blog

Permalink link a questo articolo: http://hoteldesign.org/gallery-eventi/speciale-design-week/speciale-salone-del-mobile/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>